Umbria

Muore per overdose di eroina: era il regalo per il suo 18esimo compleanno

Tragedia a Terni sulla vicenda di Maria Chiara Previtali. Il fidanzato è indagato per omissione di soccorso

È morta il giorno dopo il suo diciottesimo compleanno in casa del fidanzato. Maria Chiara Previtali, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stata uccisa da un’overdose di eroina, droga chiesta come regalo di compleanno al fidanzato, Francesco Gnucci, 21 anni.

Eroina come regalo di compleanno

Maria Chiara e Francesco sono entrambi di Amelia, Terni. Il ragazzo è ora indagato per omissione di soccorso, dal momento che, secondo i carabinieri e il pm Camilla Coraggio, sarebbe intercorso troppo tempo tra la scoperta della morte della giovane e l’allarme al 118.

Francesco stesso avrebbe svelato, stando al Messaggero, l’agghiacciante particolare del regalo di compleanno. “Era il regalo che aveva chiesto per il suo compleanno. Per lei era la prima volta“, ha raccontato agli investigatori. 

Francesco Gnucci è stato ascoltato dai carabinieri della caserma di Amelia per sei ore. Il ragazzo avrebbe raccontato tutta la giornata trascorsa insieme a Maria Chiara. Secondo la ricostruzione del Messaggero, venerdì mattina la coppia avrebbe preso un treno diretto alla capitale dalla stazione di Attigliano. Raggiunto uno dei luoghi dello spaccio, verso ora di pranzo si sarebbero iniettati l’eroina acquistata.

Tornata ad Amelia, Maria Chiara avrebbe visto alcune amiche, pur non sentendosi bene. Dopo aver passato la notte a casa del fidanzato, sabato mattina proprio lui l’avrebbe trovata morta a letto. Avrebbe cercato di svegliarla e allertato il 118. 

Tra il momento del malore e la chiamata ai soccorsi ci sarebbe un buco di circa due ore. I dettagli sono al vaglio degli inquirenti. Si attende l’autopsia sul corpo della giovane.

“È  colpa di quel ragazzo, me l’ha cambiata”, ha dichiarato intanto il padre di Maria Chiara, che ogni giorno lotta per strappare alla droga giovani vite presso la comunità “Incontro” di Amelia.

Tag

Gina Lo Piparo

Laureata in Scienze dell'antichità, ama la natura, i viaggi, la poesia, l'arte, la scrittura e Dio, fonte di tutte queste cose. Missionaria, crede nei valori cristiani, che intende come uno stile di vita concreto, reale e rivoluzionario.

Rispondi

Back to top button
Close