Cronaca

Moloch al Colosseo ed è polemica: “Divinità luciferina dove furono uccisi molti martiri cristiani”

Il Moloch, un idolo pagano cananeo che richiedeva il sacrificio di bambini, è stato esposto all’ingresso del Colosseo come parte di una mostra dedicata allo storico avversario dell’antica Roma: Cartagine.

Come riportato su BreakingIsraelNews.com, una fonte sostiene che «non è possibile che una cosa del genere sia stata autorizzata senza l’avallo del Vaticano. Se qualcuno vuole fare qualcosa lì, deve ottenere i permessi dall’ufficio della Diocesi di Roma».

A proposito del dio Moloch, questi era adorato sia dai Cananei che dai Fenici. In Levitico 18:21 si legge:

Non darai i tuoi figli perché vengano offerti a Moloc; e non profanerai il nome del tuo Dio. Io sono il SIGNORE.

Ora, lo scopo dichiarato del Parco archeologico del Colosseo – l’organizzazione che gestisce la mostra  è «aiutare il pubblico a familiarizzare con la serie di eventi storici che uniscono le due grandi potenze del mondo antico: Cartagine e Roma».

LEGGI ANCHE: Velo islamico in Italia, cosa dice la legge?

In un comunicato stampa si legge, poi, che «una ricostruzione della terribile divinità Moloch, legata alle religioni fenicia e cartaginese, descritta nel film Cabiria del 1914 (diretto da Giovanni Pastore e scritto da Gabriele D’Annunzio) sarà di stanza all’ingresso del Colosseo per accogliere i visitatori della mostra».

Il Colosseo, però, non è un monumento come tutti gli altri. Infatti, nell’Anfiteatro Flavio vennero torturati e giustiziati moltissimi cristiani. Pertanto, avere scelto di inserire un dio pagano (e cupo) lì sa di affronto per tanti fedeli. Il Vaticano, tra l’altro, non ha espresso alcuna opposizione alla presenza della statua.

Come si legge, infatti, in una lettera pubblicata su Lafedequotidiana.it, Moloc è una «divinità luciferina, notoriamente custodita presso il museo del cinema di Torino. Collocata proprio dove i nostri fratelli cristiani hanno subito il martirio per amore di Gesù Cristo». E ancora: «Il dio Moloch era venerato dai Cananei al quale venivano offerti dei bambini in sacrificio (la Bibbia dice “passati per il fuoco”)».

LEGGI ANCHE: Bologna, esplode tir in autostrada: feriti due vigili del fuoco.

Da SaluteLab: Le sigarette elettroniche aumentano il rischio di danni cardiovascolari.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close