Esteri

Missione evangelica aiuta gli ipovedenti poveri in Congo

La MEB ha finanziato aiuti alimentari per gli ipovedenti di Brazzaville.

La Missione Evangelica svizzera Braille (MEB) ha deciso di finanziare aiuti alimentari per gli ipovedenti di Brazzaville, in Congo.

Dall’8 al 14 giugno, l’associazione ONG ‘Vieni e Vedi’ è stata in grado di distribuire cibo ai non vedenti nella capitale del Paese africano. La somma finanziata dal MEB è stata di 2800 franchi svizzeri (2.615 euro) per aiutare la popolazione ipovedente.

Dal 6 al 20 maggio, invece, come riportato su Evangelique.info, era già avvenuta un’operazione di distribuzione alimentare per aiutare la popolazione durante il lockdown per il coronavirus. Il presidente della ONG ha affermato che 120 congolesi ne hanno tratto beneficio, rispettando le misure per evitare la diffusione del contagio.

«Questa assistenza inattesa ha offerto un’ancora di salvezza a questa categoria di popolazione in preda alla povertà e alla fame», spiega il presidente di “Vieni e Vedi”, Emerson Massa. Un beneficiario ha anche rivolto la sua gratitudine per questo gesto, definendolo «un pensiero apprezzabile e lodevole a favore dei non vedenti».

Il MEB ha già finanziato altri progetti dell’ONG con sede a Brazzaville per i non vedenti, in particolare finanziando materiale scolastico speciale per i disabili.

LEGGI ANCHE: Continua la strage di cristiani in Nigeria: ucciso un pastore e la moglie incinta.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close