Politica

Ministro Boccia: “Qualcosa potrà riaprire anche prima del 1° giugno”

L'annuncio a L'Aria che Tira, su La7.

«Qualcosa può riaprire anche prima del primo giugno, escludo che possano aprire prima del 18 maggio, ma dal 18 è probabile che alcuni esercizi possano riaprire».

Così il ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia, a L’Aria che tira, su La7, sottolineando che l’INAIL «sta preparando le linee guida per parrucchieri, estetisti, negozi al dettaglio perché chi va in quell’esercizio deve essere sicuro di non essere esposto al contagio».

Il ministro ha anche fatto un appello «ai titolari di bar e ristoranti, loro che sono uno dei simboli di un certo modo di essere italiani: noi, come governo, ci siamo, stiamo lavorando per metterli in sicurezza e consentire loro di riaprire senza rischi».

«Le misure che abbiamo messo in campo negli ultimi 35-40 giorni – ha aggiunto Boccia – sono un’assoluta novità per il nostro Paese. Il Paese con tantissimi sacrifici sta cercando di superare una grave emergenza sanitaria e oggi i dati sono rincuoranti, per questo serve ancora tanto senso di responsabilità. Ora stiamo lavorando su bar, ristoranti e parrucchieri, ma bisogna aspettare le linee guida dell’Inali per consentire loro di operare in sicurezza, perché sono attività a rischio ‘contatto fisico’».

LEGGI ANCHE: De Micheli: “In arrivo bonus da 500 euro per la mobilità alternativa”

La deputata della Lega, Giorgia Andreuzza, però, ha dato notizia che è stato «bocciato dal Governo e dalla maggioranza giallo-rossa l’emendamento della Lega che prevedeva di anticipare le aperture di parrucchieri, acconciatori, estetisti, ovviamente garantendo la massima sicurezza. Così il governo offre un assist all’abusivismo, pericoloso anche per la salute. Tantissimi operatori sono prontissimi ad investire in sicurezza, sono da sempre preparati su norme e prescrizioni igieniche e pronti a seguire i nuovi protocolli necessari che vanno forniti. Chiedono solo di poter lavorare, nel pieno rispetto delle regole e nella massima sicurezza».

LEGGI ANCHE: Gelmini (FI): “Inaccettabile che s’impedisca di partecipare alle Messe”

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close