Mimmo Lucano commenta il trionfo leghista: ‘Non so cosa farò’

di VoceControCorrente

I cittadini delusi dall’ex sindaco: ‘Si pensava solo ai profughi’.

Il “modello Riace” non esiste più. Lo dicono i dati delle ultime elezioni (europee ed amministrative) che segnano una virata a destra della cittadina calabrese, diventata simbolo della “resistenza” alle politiche salviniane. Alle Europee, i cittadini di Riace hanno scelto la Lega, che con oltre il 30% è stato il partito più votato. Schiaffo all’ex sindaco Mimmo Lucano anche alle amministrative: la sua assessora, ora candidata sindaco, è arrivata soltanto terza e lo stesso primo cittadino uscente ha raccolto solo 21 preferenze personali, restando fuori dal consiglio comunale.

Ora, Lucano, intervistato dai giornalisti Mediaset, afferma: “Incredibile, non so cosa farò”. Ma a destare ancora più scalpore sono le parole dei cittadini sentiti dalla stampa, che hanno criticato le politiche dell’ex sindaco: “Il nostro è stato un voto contro ciò che qui è accaduto per quindici anni. Non venivano presi in considerazioni i nostri problemi. C’erano sempre e solo i profughi. Riace è stata violentata dalla sinistra. Nella cultura e nella libertà”.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati