Cronaca

‘A Milano c’è più neve che a Cortina’, il riferimento alla cocaina fa discutere

A scriverlo è la rapper degli eccessi MYSS KETA.

L’assegnazione delle Olimpiadi invernali 2026 a Milano e Cortina ha sicuramente scatenato gli entusiasmi di tanti. Dalla politica, al mondo della cultura passando per i singoli cittadini, si tratta di una grande soddisfazione per l’intero paese. Una vittoria che però non è rimasta indenne dalle polemiche.

Fuori dal dibattito istituzionale, a scatenare la bufera è stato un tagliente tweet di MYSS KETA, giovane rapper milanese, nota per i suoi eccessi e provocazioni oltre ogni limite dalla decenza. Definita da molti “l’artista mascherata”, a rendere nota questa ragazza è stata la scelta di non apparire mai in pubblico, se non con la faccia semi coperta da un’immancabile veletta.

Così, MYSS KETA ha colto la palla al balzo per ricavarsi ancora una volta il suo spazio mediatico: “Sicuramente a Milano c’è più neve che a Cortina“. Una frase sicuramente da interpretare, in cui la giovane rapper lascia intendere quanto sia ormai dilagante il traffico di cocaina di altre droghe all’interno della città che ospiterà i giochi. Quella di KETA però non è stata di certo una denuncia: già in passato i testi delle sue canzoni, ricchi di riferimenti al sesso e ai traffici illeciti di sostanze stupefacenti, avevano fatto discutere.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close