Politica

Migranti, Di Maio: “Con Salvini ce li dovevamo tenere tutti”

(di Redazione) Il tema dell’immigrazione è sempre il più ‘caldo’. Luigi Di Maio, intervistato da Sky News, nel corso della sua missione a New York, ha affermato: «Se l’Italia viene lasciata sola c’è un’emergenza ma devo dire che con l’accordo di Malta, a differenza di quando venivano fatti sbarcare anche con il ministro Salvini perché si sequestravano le navi e ce li dovevamo tenere tutti, adesso abbiamo un meccanismo di redistribuzione».

«Sono contento – ha proseguito – ma non voglio enfatizzare questo accordo. Il problema dell’immigrazione non si risolve ridistribuendo i migranti negli altri Paesi europei, ma si risolve fermando le partenze, ed è per questo che qui all’Onu in questi giorni siamo impegnati su vari colloqui per la stabilita’ della Libia».

La replica di Matteo Salvini: «Immigrazione? La matematica smentisce Di Maio: nel settembre 2019, grazie ai porti riaperti dal governo abusivo, gli sbarchi sono quasi raddoppiati rispetto all’anno scorso, da 947 a 1.716. Il resto è aria fritta. I trafficanti ringraziano, gli Italiani no».

Leggi anche: Salvini a Cartabianca: “Ecco cosa pensano gli italiani della scissione di Renzi”.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close