Esteri

Medici albanesi in Italia, il premier Edi Rama: “Non abbandoniamo gli amici” (VIDEO)

In arrivo 30 tra medici e infermieri.

«Stiamo combattendo lo stesso nemico invisibile. Le risorse umane e logistiche della nostra guerra non sono illimitate. Ma oggi non possiamo tenere le forze di riserva in attesa che siano chiamate, mentre negli ospedali italiani, dove si stanno curando anche albanesi, hanno un enorme bisogno di aiuto».

Così il primo ministro albanese Edi Rama, in occasione della partenza di un team di medici per l’Italia per l’emergenza coronavirus.

«Tutti sono rinchiusi dentro le loro frontiere, e anche paesi ricchissimi hanno girato la schiena, forse proprio perché noi non siamo ricchi e neanche privi di memoria, non ci possiamo permettere di non dimostrare all’Italia che gli albanesi e l’Albania non abbandonano mai l’amico in difficoltà», ha aggiunto.

Edi Rama, quindi, ha annunciato la partenza di 30 tra medici e infermieri albanesi per l’Italia. E lo ha fatto tramite un video:

«So che a qualcuno in Albania sembrerà strano che trenta tra medici e infermieri, la nostra piccola armata in tenuta bianca partano verso la linea del fuoco in Italia ma laggiù – ha aggiunto Rama – è oramai casa nostra, da quando l’Italia le nostre sorelle e fratelli italiani ci hanno salvati, ospitati e adottati in casa loro quando l’Albania bruciava di dolori immensi».

Il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha ringraziato su Facebook il premier albanese, condividendo il video. Intanto, in Albania, nelle ultime 24 ore sono stati 15 i nuovi casi confermati di coronavirus, che portano così a 212 il numero totale dei contagi con 10 decessi finora registrati.

LEGGI ANCHE: Papa Francesco dona 30 respiratori.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close