Politica

Matteo Renzi lascia il PD e chiama il premier Conte per rassicurarlo

Matteo Renzi, senatore ed ex premier, ha chiamato stasera al telefono il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, per comunicargli l’addio al Partito Democratico e la formazione – secondo indiscrezioni rilanciate nel Tg di La7 di Enrico Mentana – di gruppi parlamentari autonomi sia alla Camera che al Senato.

Di conseguenza, la nuova forza parlamentare avrà nel governo un ministro (Elena Bonetti). Inoltre, Ettore Rosato, vicepresidente della Camera, dovrebbe assumere l’incarico di coordinatore della nuova formazione renziana.

Palazzo Chigi ha confermato la notizia ma non ha fornito indicazioni sui contenuti del colloquio telefonico.

Renzi ha comunque rassicurato Conte: sosterrà il suo govero in maniera convinta.

Infine, l’annuncio ufficiale dell’addio di Matteo Renzi dovrebbe essere comunicato domani, martedì 17 settembre.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close