Mamma gender in tv: “mio figlio deciderà il suo sesso da adulto”

di VoceControCorrente

Il bambino di 11 mesi non è né maschio né femmina: una mamma gender di 30 anni sconvolge la tv americana con la sua rivelazione.

Per la mamma gender Ari Dennis, il suo bambino di 11 mesi non è né maschio né femmina. Si chiama Sparrow e, per indicarlo, la Dennis non usa né “lui” ne “lei”, ma “theyby”, un appellativo sempre più diffuso in America, derivato dal pronome neutro “they” (loro).

Neutro, appunto, perché il pronome indica persone (soprattutto bambini) gender neutral. E la neutralità di Sparrow è indicata persino sul suo certificato di nascita: alla voce “sesso” compaiono le parole “non definito”.

La donna di  30 anni e il suo compagno hanno deciso di crescere Sparrow in modo gender neutral dopo aver fatto lo stesso esperimento con la figlia maggiore, Hazel, che ha deciso spontaneamente di identificarsi come femminuccia.

Di entrambi i bambini non si conosce il sesso alla nascita: la mamma gender ha detto che secondo lei è il modo migliore per far crescere i suoi figli con molte opzioni. La storia di Sparrow e della sua famiglia è rapidamente diventata di dominio pubblico.

Così, la Dennis si è sentita in dovere di rilasciare diverse interviste in merito, di cui diverse in tv. “Vogliamo che i nostri figli facciano esperienza di tutti i generi. Quando vanno nei parchi pubblici la gente li tratta come una bambina o come un bambino a seconda della loro percezione. Quando ci chiedono cos’è Sparrow rispondiamo: quello che vuoi”.

Una storia incredibile, che ovviamente ha ricevuto il plauso delle correnti liberal e lgbtq. Correnti che mostrano la loro approvazione e il loro sostegno, senza chiedersi cosa ne sarà di Sparrow quando diventerà grande.

Guarda il video con l’intervista:

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati