Madrid: Ryanair condannata a restituire il supplemento per il bagaglio a mano

di Gina Lo Piparo

Da gennaio 2018 l’imbarco del trolley come bagaglio a mano non è più consentito dalla compagnia, a meno che non si opti per un biglietto prioritario. La sentenza storica di Madrid accusa la compagnia di limitare i diritti del passeggero.

Un tribunale commerciale di Madrid ha condannato Ryanair a restituire ad uno dei suoi passeggeri il supplemento richiesto per il trasporto di un trolley. A riportare la notizia il quotidiano La Vanguardia, che spiega che la compagnia irlandese dovrà, dunque, restituire al viaggiatore la cifra di 20 euro più gli interessi.

Il criticatissimo regolamento entrato in vigore da gennaio 2018, infatti, non permette più di portare a bordo del velivolo il trolley come bagaglio a mano, a meno che non si opti per l’imbarco prioritario. Questo consente ad  ogni viaggiatore di portare con sé un bagaglio a mano del peso massimo di 10kg e dimensioni non superiori a 55 cm x 40 cm x 20 cm, e una piccola borsa che non superi i 40 cm x 20 cm x 25 cm.

LEGGI ANCHE: Kazakistan, pregano per i malati: condannati.

Le proteste dei clienti non si sono fatte attendere, naturalmente. In Italia Altroconsumo e il Codacons avevano fatto pervenire le loro segnalazioni all’Antirust, che però, non avendo riscontrato alcuna infrazione, non ha comminato alcuna sanzione alla compagnia.  Unica raccomandazione, procedere al rimborso per chi aveva acquistato l’imbarco prioritario prima della revisione del regolamento.

La sentenza il tribunale di Madrid, invece, oltre ad imporre il rimborso alla compagnia, l’ha obbligata al ritiro della clausola con l’obbligo della tariffa aggiuntiva per il bagaglio a mano perché «limita i diritti riconosciuti per legge ai passeggeri».

Gina Lo Piparo

LEGGI ANCHE: Operai morti nel leccese: 4 morti e un ferito grave.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati