Esteri

Maddie McCann, chi è il principale sospetto della sua scomparsa

Si tratta di un 43enne tedesco condannato per molteplici reati.

Christian Bruckner, 43enne tedesco pregiudicato. È lui il principale sospettato della scomparsa di Maddie McCann, la piccola britannico scomparsa nel nulla all’età di tre anni nel maggio 2007 a Praia de Luz, in Portogallo, dove stava trascorrendo le vacanze con i genitori.

A riferirlo sono i media del Regno. Bruckner si sarebbe tradito vantandosi con un compagno di bevute di sapere cosa era successo a Meddie, mentre commentavano il servizio sul caso mandato in onda da un telegiornale, in occasione del decennale del caso, e che i due avrebbero guardato seduti in un bar. L’episodio, non confermato, risalirebbe al 2017. Risulta che nello stesso anno il nome del sospetto sia giunto all’orecchio anche di Scotland Yard.

Inoltre, Brucker avrebbe fatto vedere al suo compagno un video sullo stupro di una 72enne americana. Crimine avvenuto sempre in Portogallo, ma nel 2005, per il quale Christian Bruckner è stato in seguito arrestato di passaggio a Milano nel 2018 dalla polizia italiana, su mandato della giustizia tedesca, e condannato quindi a 8 anni di carcere che sta scontando a Kiel. Solo in questi ultimi mesi gli investigatori tedeschi risultano aver raccolto elementi sufficienti da permettere d’indicarlo come sospettato nel caso di Maddie.

Elementi condivisi con i colleghi portoghesi e britannici e resi infine pubblici, senza troppi dettagli, fra mercoledì e ieri. Secondo SkyNews, la decisione di rompere il riserbo potrebbe essere motivata con la necessità di stimolare qualche testimonianza diretta, in presenza di elementi circostanziali e non ancora di prove schiaccianti a carico dell’indagato. Fra gli elementi certi, c’è la presenza di Bruckner fra il 1995 e il 2007 nella zona di Praia de Luz, dove l’uomo avrebbe vissuto di espedienti, come lavori illeciti e furti in alcuni resort. Inoltre, non bisogna sottovalutare il suo legame con due veicoli, un van Volkswagen e una vecchia Jaguar, individuati in Portogallo nelle vicinanze della struttura turistica da cui scomparve Maddie e ora in possesso della polizia tedesca (GV).

Gabriele Giovanni Vernengo

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close