Luca Parmitano racconta la terra dallo spazio: ‘I deserti avanzano’

di VoceControCorrente

L’astronauta lancia l’allarme del surriscaldamento direttamente dalle stelle.

Il mondo sta cambiando. Sul tema scottante – è proprio il caso di dirlo – del surriscaldamento globale non smettono di arrivare aggiornamenti sempre più preoccupanti. Le ultime dichiarazioni shock sono quelle dell’astronauta Luca Parmitano in occasione della sua prima conferenza stampa direttamente dallo spazio. “Negli ultimi sei anni ho visto deserti avanzare e ghiacci sciogliersi, spero che le nostre parole possano allarmare davvero verso il nemico numero uno di oggi” ha dichiarato, definendo lo spazio il posto migliore dal quale osservare gli effetti del surriscaldamento globale sul nostro pianeta.
Il collegamento con i giornalisti è avvenuto dalla Stazione Spaziale Internazionale ed è stato organizzato dall’Agenzia Spaziale Europea presso il Museo Nazionale della Scienza e Tecnica “Leonardo da Vinci” di Milano. Parmitano ed altri due astronauti trascorreranno i prossimi 200 giorni nello spazio con la missione Beyond. Tra battute simpatiche e dettagli curiosi sul singolare viaggio, l’astronauta ha sottolineato la necessità di non ignorare il nemico numero uno e di ricercare, anzi, concrete soluzioni per contrastarlo: “I dati dell’Esa ci dicono molto sul riscaldamento globale e da qui l’osservazione umana potrà raccontarlo ulteriormente, per fare sì che chi ha in mano le redini possa fare tutto il possibile, se non per invertire questo trend, per rallentarlo e fermarlo”.

Gina Lo Piparo

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati