Louisiana come Georgia e Alabama: proposta una legge anti-abortista

di VoceControCorrente

Anche la Lousiana vuole unirsi all’onda pro-vita americana:  è stato proposto un disegno di legge per vietare l’aborto.

Ha iniziato la Georgia, con vietando l’aborto in tutti i casi. A farle eco, dopo pochissimo tempo, è stato l’Alabama, che ha ristretto le possibilità . Ora l’onda pro-vita lambisce anche le coste della Louisiana, che avanza una proposta per vietare l’aborto dopo la rilevazione del battito cardiaco fetale.

Il disegno di legge SB 184  è stato già approvato dalla Camera 79-23. A differenza di altri stati in cui le restrizioni all’aborto dividono repubblicani e democratici, la legge della Louisiana ha un sostegno bipartisan.

Un democratico, il senatore statale John Milkovich, è lo sponsor. Il governatore democratico, John Bel Edwards, è stato eletto su una piattaforma pro-vita.

Il disegno di legge renderebbe illegale “eseguire consapevolmente un aborto con l’intento specifico di causare o favorire la fine della vita di un essere umano non nato quando è stato rilevato un battito cardiaco fetale”.

Le uniche eccezioni previste, riguarderebbero vita del bambino o quella madre: l’interruzione della gravidanza, qualora il disegno passasse, sarebbero previste per “prevenire un grave rischio di deterioramento sostanziale e irreversibile di una importante funzione corporea”.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati