Storie

L’ex campione dei pesi massimi Nigel Benn: “Ho incontrato Gesù e la mia vita è cambiata”

Una vita di successo, ma senza gioia, estasi, donne e soldi, poi un incontro sovrannaturale con Gesù e la sua vita è totalmente cambiata.

«Sono stato in un luogo buio per così tanti anni. Non c’era gioia», ha detto. «Avevo pensieri suicidi, non volevo essere dove ero. Voglio solo che tu capisca cosa stavo attraversando. Ma poi, ho avuto un incontro con Gesù, è allora che la mia vita è cambiata, è davvero cambiata. Non appena ho avuto quell’incontro, niente sputare, niente estasi, niente donne, assolutamente niente».

Un altro ex campione del mondo dei pesi massimi come Tyson Furt che predica Gesù e Sylvester Stallone convertito a Cristo, Nigel Benn 55 anni nato a Londra, dopo essere stato tormentato dall’abuso di droghe, dalla depressione e dalla morte di suo fratello durante la sua carriera, ha rivelato di aver avuto un «incontro con Gesù Cristo» che ha cambiato radicalmente la sua vita. Ha anche annunciato che la sua pausa dalla boxe è terminata e sta tornando per ottenere la «chiusura».

Benn ha rivelato di aver subito pensieri suicidi prima di passare al Cristianesimo poco più di 10 anni fa, non ha combattuto professionalmente dal 1996 ma, avendo trovato la pace, sente di avere degli affari incompiuti a causa di precedenti problemi fuori dal ring.

«Questa lotta riguarda solo me. Non è un discorso finanziario, riguarda la chiusura che desideravo e non ho mai ancora avuto», ha detto Benn in una conferenza stampa a Londra.

Benn continua ricordando la morte del fratello suicida avvenuta nel 1972, quel dolore lo ha tormentato tutta la vita. «All’età di otto anni, ho iniziato a fumare sigarette, a 41 ho iniziato a fumare estasi, e l’ho fatto durante tutta la mia carriera, ma ho sofferto di depressione». «Ho sempre sofferto in ogni combattimento che ho fatto, tutto questo mi infastidiva»

«Non penso nemmeno di essere al meglio, non so come sono arrivato a essere inserito nella hall of fame e votato il miglior super-medio peso nella storia insieme a Joe Calzaghe dal WBC».

Soprannominato «Dark Destroyer», Benn rivendicò il titolo dei pesi medi WBO nel 1990 e detenne la corona super-pesi medi WBC dal 1992 al 1996, secondo Premier .

Il suo incontro più recente, una sfida per la cintura super-medi WBO dell’irlandese Steve Collins, è arrivato quasi 23 anni fa e si è concluso senza successo dopo il suo ritiro dopo sei round.

Verso il 2008, l’ex campione del mondo ha avuto un incontro con Gesù, e da allora la sua vita è cambiata, è davvero cambiata. «Non appena ho avuto quell’incontro, niente sputare, niente estasi, niente donne, assolutamente niente». Dice Benn

Molti nomi famosi dello sport lo hanno sconsigliato di tornare sul ring come Frank Warren e Billy Joe Saunders, l’attuale detentore della cintura super-medi WBO.

Tuttavia, Benn, crede di essere nelle migliori condizioni fisiche della sua vita e si è paragonato a Benjamin Button, il personaggio creato da F. Scott Fitzgerald che invecchia al contrario.

«Sento che il momento è adesso. Le persone potrebbero dire «hai 55 anni». Non ha nulla a che fare con l’età», ha detto Benn. «Ora sono più in forma rispetto a quando ero campione del mondo». «E io lo intendo al 100%. Sono così in forma Sono in buona forma e sono pronto per il rock ‘n’ roll».

Il principale ufficiale medico della BIBA, il professor Micheal Graham, ha detto che gli esami mostrano che Benn è in una forma simile agli altri pugili, descrivendolo come il «pugile di 55 anni più adatto al mondo».

«I test che abbiamo svolto su Nigel Benn fino ad oggi indicano che la sua età fisiologica è almeno 15 anni più giovane della sua età cronologica», ha detto Graham «Nigel è certamente il più adatto, se non più in forma, della maggior parte di altri pugili convalidati dalle altre commissioni.

Un benessere fisico e mentale restaurato «Sicuramente il pugile 55enne più adatto del pianeta».

Nausica Della Valle

Tag

Nausica Della Valle

Direttrice editoriale di Vocecontrocorrente.it.

Articoli correlati

Back to top button
Close