In evidenzaPuglia

Lecce: assassinato arbitro di Serie C insieme alla fidanzata

La polizia sta cercando un uomo sulla sessantina. Diversi posti di blocco sono stati piazzati per la città.

Sono stati uccisi nel condominio in cui abitavano, in via Montello a Lecce, nella serata di ieri, 21 settembre. Le giovani vittime dell’efferato gesto sono Daniele De Santis, 33 anni, arbitro di Serie C, e la sua fidanzata Eleonora Manta, 30 anni. De Santis era l’amministratore del condominio, sito nei pressi della stazione centrale.
Le forze dell’ordine sono sulle tracce di un uomo sulla sessantina e diversi posti di blocco sono già stati posizionati in diverse zone della città.
Si cerca di ricostruire  la dinamica dell’accaduto sulla base delle deposizioni di alcuni testimoni, che, allertati dal trambusto proveniente dalle scale, hanno dato l’allarme. Da quanto si apprende, il corpo di Daniele De Santis è stato trovato sulle scale, mentre quello di Eleonora Manta era in casa. Vani i tentativi del 118.
Si sta attualmente verificando anche la presenza di telecamere di videosorveglianza nell’area interessata. L’assassino avrebbe avuto il volto coperto, dunque il gesto potrebbe essere stato premeditato.
Sul luogo del delitto sono giunti il capo della Procura della Repubblica di Lecce, Leonardo Leone De Castris, il sostituto procuratore Maria Consolata Moschettini e il medico legale che ha eseguito un primo esame esterno. Disposto il trasferimento alla camera mortuaria dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce.
Gina Lo Piparo
Tag

Gina Lo Piparo

Laureata in Scienze dell'antichità, ama la natura, i viaggi, la poesia, l'arte, la scrittura e Dio, fonte di tutte queste cose. Missionaria, crede nei valori cristiani, che intende come uno stile di vita concreto, reale e rivoluzionario.

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close