Esteri

Le chiese del Sudan del Sud: “Stop agli abusi sessuali in guerra”

Il Consiglio delle Chiese del Sud Sudan ha sottolineato l'urgenza di combattere gli abusi sessuali che constantemente avvengono durante le guerre.

«Basta abusi sessuali e stop alle guerre». È questo il monito lanciato dal Consiglio delle Chiese del Sud Sudan. Tra gli autori di questa dichiarazione congiunta ci sono: cattolici, pentecostali, evangelici e presbiteriani.

«Questo tipo di abuso – affermano i leader religiosi, secondo quanto riferito dal Vatican News – è un mezzo vergognoso per danneggiare, umiliare e stigmatizzare la popolazione e indebolire la coesione sociale».

Il Sudan sembrerebbe non conoscere pace ormai da troppo tempo. Per questo motivo, il Consiglio delle Chiese del Sud Sudan invita tutti a rispettare l’accordo di pace firmato nel 2018.

Traduzione dall’articolo: Les Eglises du Soudan du Sud appellent à la fin des violences sexuelles dans les conflits

LEGGI ANCHE: Libertà religiosa, arriva un’ottima notizia per i cristiani del Sudan

Gabriele Giovanni Vernengo

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close