Esteri

Persecuzioni a Laos, arrestati quattro cristiani per “disturbo della coesione sociale”

L'organizzazione Porte Aperte riferisce di crescenti ostilità verso i cristiani della regione. Recentemente diversi pastori sono stati arrestati e portati in tribunale

Quattro cristiani, appartenenti alla stessa chiesa ma residenti in quattro diversi villaggi del Laos, sono stati arrestati per “disturbo dell’unità e della coesione sociale” e “raccolta di persone per un culto senza autorizzazione”. A dare notizia dell’accaduto è Porte Aperte, organizzazione che da oltre sessant’anni offre supporto ai cristiani perseguitati nel mondo.

Cristiani perseguitati in Laos

Il fatto è avvenuto all’inizio della scorsa estate. Gli accusati sono ancora in carcere in attesa della data del processo.

Da quanto si evince, i quattro uomini erano sorvegliati già prima di essere arrestati. In carcere, sono stati rinchiusi in celle separate e uno di loro, formatore del programma di preparazione alla persecuzione promosso da Porte Aperte e i suoi partner, è stato posto in isolamento. Il trattamento a lui riservato è stato più duro: 49 giorni in una “camera buia” con catene a mani e piedi.

I partner locali dell’organizzazione hanno potuto offrire supporto alle mogli dei quattro cristiani arrestati sia dal punto di vista spirituale sia a livello economico. Le donne possono far visita ai mariti e hanno compilato le pratiche richieste dal tribunale.

Laos, una persecuzione crescente

La vicenda dei quattro arresti è, tuttavia, solo un concreto esempio di quanto stia accadendo attualmente in Laos. Porte Aperte riferisce che i cristiani di questa regione affrontano crescenti ostilità da parte della comunità e delle autorità, e che diversi pastori sono stati arrestati e portati in tribunale. Il partito comunista al governo si usa dei leader buddisti e degli sciamani delle religioni animiste per controllare la popolazione.

LEGGI ANCHE: Nigeria, cristiani perseguitati: 10 anni dal primo scontro con Boko Haram

Tag

Gina Lo Piparo

Laureata in Scienze dell'antichità, ama la natura, i viaggi, la poesia, l'arte, la scrittura e Dio, fonte di tutte queste cose. Missionaria, crede nei valori cristiani, che intende come uno stile di vita concreto, reale e rivoluzionario.

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close