Esteri

L’annuncio di Trump: “Gli Usa stanzieranno 25 milioni di dollari in difesa della libertà religiosa”

All’incontro coi vertici dell’Onu, a margine delle proteste sul clima, il presidente americano ha annunciato i progetti degli Stati Uniti contro la persecuzione religiosa.

(di Gina Lo Piparo) 25 milioni di dollari per proteggere la libertà di religione. È quanto annunciato dal presidente americano Donald Trump nel corso dell’incontro sul tema organizzato al Palazzo di Vetro, a margine del vertice sul clima.

L’80% della popolazione mondiale, ha sottolineato il presidente, vive in Paesi dove la libertà religiosa è fortemente limitata o addirittura negata; per questo, gli Stati Uniti si sono pubblicamente impegnati nella realizzazione di un fondo finalizzato alla protezione del patrimonio religioso e alla formazione di una coalizione imprenditoriale che agisca in tal senso. Il diritto di perseguire le proprie convinzioni religiose è stato definito, infatti, indispensabile ai fini di una società pacifica, prospera e virtuosa.

«Mentre parliamo, ebrei, cristiani, musulmani, buddisti, indù, sikh, yazidi e molte altre persone di fede vengono imprigionati, puniti, torturati e persino uccisi. Spesso per mano del proprio governo. […] Oggi gli Stati Uniti d’America chiedono alle nazioni del mondo di porre fine alla persecuzione religiosa», ha affermato il presidente, definendo la questione prioritaria.

In perfetto accordo António Guterres, segretario generale dell’Onu: «Gli Stati hanno l’obbligo di attuare politiche che garantiscano il rispetto delle minoranze religiose» ; è di tutti il dovere di «respingere coloro che invocano maliziosamente la religione per alimentare le divisioni».

Gina Lo Piparo

Leggi anche: Climate Action Summit, l’assemblea Onu per il clima.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close