Lampedusa, turista uccisa due ore dopo essere atterrata sull’isola: travolta da un’auto pirata

di VoceControCorrente

Dramma nell’isola siciliana: la vittima è la 49enne Fulvia Morando di Pinerolo (Torino). Arrestato per omicidio stradale il conducente dell’auto: guidava senza patente.

Fulvia Morando, 49enne di Pinerolo, era arrivata da due ore a Lampedusa per trascorrere le vacanze con il marito quando è stata travolta e uccisa da un’auto.

La donna, infatti, era atterrata i alle 21 con l’aereo proveniente da Torino. La coppia – come riportato sull’Opinione della Sicilia – era uscita dal residence dove alloggiava per fare la prima passeggiata in centro: mentre la donna camminava è stata investita da un piccolo fuoristrada Suzuki Santana ed è finita contro un palo.

L’automobilista dopo poche decine di metri ha fermato l’auto ed è fuggito insieme ad altre persone che erano a bordo. La vittima è stata portata con una ambulanza nel pronto soccorso dove è stata constatata la morte.

Il marito scioccato è rimasto per qualche ora al pronto soccorso e poi i Carabinieri lo hanno accompagnato in caserma per le formalità di rito e per acquisire informazioni sulla dinamica dell’incidente.

RINTRACCIATO L’AUTOMOBILISTA

I militari hanno rintracciato il proprietario dell’auto che è stato interrogato per tutta la notte insieme ad altre persone.

Si tratta di un 23enne, residente sull’isola, arrestato per omicidio stradale. I militari hanno accertato che il giovane guidava senza patente perché mai conseguita. Il giovane, su disposizione della Procura di Agrigento, è stato posto agli arresti domiciliari.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati