Lampedusa, migrante appena sbarcato ruba un portafogli e uno smartphone

di VoceControCorrente

Altro caso di giovane tunisino che, sbarcato da pochi giorni a Lampedusa, è stato autore di un furto.

Un tunisino di 18 anni, sbarcato nei giorni scorsi a Lampedusa, è stato denunciato dai carabinieri per furto.

Il giovane, infatti, ha rubato il portafogli di un turista padovano e lo smartphone di un palermitano.

Come riportato dall’Opinione della Sicilia, l’immigrato – stando all’accusa formalizzata dai militari – si sarebbe avvicinato ai locali pubblici e approfittando della confusione e dei momenti di distrazione ha sottratto al turista veneto il portafogli che conteneva 200 euro e, poi, in un altro locale ha rubato lo smartphone.

I carabinieri lo hanno rintracciato mentre, di notte, era sulla strada per rientrare all’hotspot.

Non si tratta del primo scorso: nei giorni scorsi, sempre a Lampedusa, si era verificato un fatto simile. Un tunisino aveva scippato il cellulare a una turista torinese.

Gli isolani protestano e chiedono che i tunisini vengano trasferiti subito dall’hotspot dell’isola.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati