Lady Gaga, guerra ai pronomi maschili e femminili: ‘chiedete prima di usarli’

di VoceControCorrente

Lady Gaga torna al centro delle polemiche LGBT+:  secondo lei tutti si deve chiedere il permesso per usare i pronomi maschili o femminili.

“La maggior parte delle persone usa i pronomi “lui / lei”, “lei / lei” o “loro / loro. Ma è necessario chiedere alle persone il pronome che preferiscono, piuttosto che fare un’ipotesi sulla base della loro presunta presentazione di genere”.

Con questa frase inserita nel discorso in onore ai moti di Stonewall e dell’attivista trans Marsha P. Johnson, Lady Gaga torna a far parlare di sé. La sfacciata cantante ha fatto un discorso “sull’uguaglianza”, incentrandosi proprio sull’uso dei pronomi.

“Tutti devono fare la domanda: qual è il pronome che posso usare per definirti? Perché per molte persone, è davvero difficile, e i loro pronomi non sono rispettati”.

Lady Gaga è sempre stata una sostenitrice fuori dagli schemi della comunità LGBT+ e le sue opinioni sembrano addirittura essersi rafforzate sotto il governo Trump. Per lei addirittura il mese del pride non basta: vorrebbe addirittura un anno di celebrazioni.

Tuttavia, esattamente come accaduto con Madonna, probabilmente tutto questo altro non è che una trovata pubblicitaria per tenere (ancora) i riflettori accesi su se stessa.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati