Storie

La «voce di Dio» evita la morte a delle persone coinvolte in un incidente ferroviario

Si potrebbe definire un evento soprannaturale. Due uomini, mentre stavano percorrendo la tangenziale dell’Ohio, negli Stati Uniti d’America, a bordo del loro camion, stavano rischiando di essere travolti da un treno. A salvarli? I protagonisti della vicenda credono che sia stata proprio la voce di Dio.

Kenneth Bryant e Jordan Cole, partiti dal Montana, erano diretti a Filadelfia per nutrire i pastori in una conferenza a metà novembre di quest’anno. I due lavorano sul camion che trasporta il cibo. All’inizio del viaggio, a bordo del veicolo c’erano anche altre persone, che ad un certo punto hanno deciso di scendere alla ricerca di un pezzo di ricambio. Il veicolo, infatti, aveva subito un guasto.

La pagina Facebook di MudMan Burgers ha specificato che si tratta di un negozio di hamburger senza scopo di lucro e che tutti i proventi saranno utilizzati nel  finanziamento delle attività dedicate ai più piccoli.

«Cole era nella cabina del camion e io ero nella parte posteriore – ha raccontato ancora incredulo Bryant – stavo usando un generatore nella parte posteriore per caricare i nostri cellulari».

Entrambi hanno affermato di aver sentito la voce di Dio che li ha salvati da una terribile collisione con un treno. Entrambi erano in diverse parti del camion e sono saltati fuori proprio nello stesso momento.

Bryant ricorda di avere avuto una visione. «Eravamo certi – ha raccontato – che il camion sarebbe stato colpito». «Abbiamo sentito una voce che ci avvisava di uscire dal mezzo – ha detto Cole – e subito dopo abbiamo visto il mezzo sbandare verso di noi».

Secondo la polizia dell’Ohio, se i due fossero usciti un attimo dopo, a quest’ora non sarebbero vivi. Invece, anche il macchinista del treno si è salvato, riportando solamente qualche lieve ferita.

«Siamo giunti alla conclusione che è stato proprio Gesù a preservare le nostre vite- ha raccontato Bryant –. Lui ha permesso che ciò accadesse… affinché le persone sapessero che Dio si prende cura di tutti noi».

Entrambi credono che Dio li abbia preservati dalla morte per raccontare la loro storia a chiunque incontrino.

Gabriele Giovanni Vernengo

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close