Cronaca

La sigaretta elettronica raddoppia il rischio di infarto

Un recente studio afferma come il nuovo “giocattolo” dei fumatori non riduce per niente le conseguenze negative delle sigarette tradizionali, anzi.

I fumatori di sigarette elettroniche corrono forti rischi per la salute. A dichiararlo è la scuola di Medicina dell’Università del Kansas. In uno studio svolto analizzando ben novantaseimila casi e presentato all’ultimo meeting scientifico dell’American College of Cardiology da Mohinder Vindhyal è emersa l’alta pericolosità della nuova frontiera tecnologica del fumo.

Nello specifico, fumare sigarette elettroniche aumenta del 30% il rischio di depressione, ansia e ictus e fino al 55% quello di avere un infarto.

“Sulla base di questi dati – ha affermato Mohinder Vindhyal, relatore del progetto – sconsiglierei a familiari, amici e pazienti di fumarle. Abbiamo anche visto che indipendentemente dalla frequenza d’uso, quotidiana o più sporadica, chi le fuma resta sempre a maggior rischio cardiovascolare”.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close