In evidenzaStorie

La scuola ai tempi del coronavirus: il racconto di una prof.

La lettera di una docente.

(di Grazia Esposito) La cosa che spaventa di più della Pandemia di coronavirus che il nostro Paese sta affrontando è il silenzio del cuore della nostra società: la scuola.

Chiudere le scuola significa non sentire più il suono del linguaggio dei ragazzi, le loro emozioni, le loro paure, il loro processo di crescita, la vivacità dei loro occhi. Questo silenzio è assordante.

Quel silenzio che era tanto necessario in svariati momenti della giornata perché favoriva la concentrazione, ora è innaturale; un silenzio imposto dall’assenza, non voluto.

Com’è la scuola ai tempi del Covid19?

È una scuola dove i banchi non ci sono più e la campanella non la odi più, ma senti molto forte lo sgomento, l’incertezza dei tuoi alunni circa il futuro e quello cha avverrà.

Il virus ci impedisce di accogliere i ragazzi nelle classi, ma non ci impedisce di accogliere e ascoltare le loro paure. La didattica a distanza, attraverso l’utilizzo di piattaforme virtuali ci sta permettendo di interagire con i nostri alunni. Sono tante le domande che mi vengono poste in questo periodo: «Prof, ma cosa ci riserva il futuro? Prof, ma torneremo mai alla normalità? Prof., mi manca la scuola… Prof., mi manca la mia vita quotidiana. Quando torneremo ad uscire?».

Come insegnante e donna credente, rispondo ai miei alunni di restare fermi nella speranza in Dio e che questo periodo finirà presto. Non avrei mai immaginato di fronteggiare le loro paure tramite uno schermo e dover rispondere quotidianamente alle loro incertezze e timori . La mia risposta continua ad essere la voce ‘contro corrente’: «Dio è la nostra fortezza e il nostro rifugio. Egli ci libererà dal laccio del cacciatore e dalla peste che distrugge. Ci coprirà con le sue penne e sotto le sue ali, troveremo rifugio». Salmo 91

Grazia Esposito

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close