Cultura & Scienze

“La famiglia viene prima della carriera”: le parole di Michael Bublè

Meglio la famiglia della carriera: Michael Bublé si è interamente dedicato al figlio, malato di tumore, che è guarito. E ora torna in tour.

Noah è guarito. Queste tre semplici parole portano una gioia immensa: Noah è infatti il figlio di tre anni di Michael Bublè, un bambino piccoli che ha affrontato una battaglia devastante contro il cancro.

Dopo la notizia della malattia del figlio, Bublè si era ritirato dalle scene: esempio virtuoso, ha detto addio a qualsiasi tour e a qualsiasi possibilità di guadagno. “Non penso alla carriera – aveva dichiarato – nella mia scala di valori i soldi valgono zero. Prima c’è la famiglia”.

E la famiglia è rimasta sempre al primo posto: dal 2016 il cantante è rimasto accanto alla moglie e ai figli. Ai primi segni di guarigione di Noah, già avvenuti lo scorso anno, Bublè ha registrato un album senza però spostarsi dal Canada.

Adesso il cantante è pronto per un tour mondiale, strutturato in modo particolare: tre settimane in giro per il mondo e due settimane con la famiglia, per stare ancora vicino a Noah.

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close