Javier Bardem: ‘Open Arms è spagnola, Sanchez accolga i migranti’

di VoceControCorrente

Dopo la “passerella” di stelle che puntavano il dito sul nostro paese, arriva la voce controcorrente di Javier Barden: “la Spagna apra i porti”.

Richard Gere, Chef Rubio, Antonio Banderas: in tanti hanno urlato “Porti aperti in Italia“, in questi giorni. Tutti pronti a prendere le parti di Open Arms e a dire che è giusto che sia il nostro paese ad accogliere i migranti.

Tuttavia, non esistono solo queste “stelle”: anche Javier Bardem si è unito oggi al resto delle celebrità che hanno detto la loro sul caso Open Arms. E stavolta ha puntato dritto su Pedro Sanchez, Presidente del Governo Spagnolo.

“La mia voce – ha detto Bardem – deve unirsi a quella di molte altre persone. Chiediamo a Pedro Sánchez di accogliere i migranti.”

“La Spagna – ha continuato Bardem – è il paese di origine della ONG Open Arms e di tutti i suoi collaboratori. È suo compito riaccoglierli e distribuire le persone soccorse”.

“Credo – conclude Bardem – che un Paese membro dell’Europa come la Spagna debba coordinare questo processo e ritengo che sia il paese più adatto”.

Intanto nelle prime ore della mattina due donne sono state evacuate dalla nave, perché presentavano gravi problemi di salute. Di queste due donne si è presa carico Malta. Ma altri 151 immigrati irregolari aspettano al largo.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati