Ius soli, Di Maio: “Tema che non è mai entrato né entrerà nel programma di governo”

di VoceControCorrente

Luigi Di Maio, capo politico del MoVimento 5 Stelle e Ministro degli Esteri, è stato intervistato dal Corriere della Sera.

IUS SOLI – Di Maio ha affermato: «Per le strade la gente non mi ferma per chiedere lo ius soli. Mi chiede lavoro, meno tasse, liste Di attesa negli ospedali più veloci. L’Italia non è un prodotto da campagna elettorale. Milioni di famiglie attendono risposte. È un tema che non è mai entrato nel programma di governo né entrerà ora».

LEGGI ANCHE: Meloni a Fuori dal Coro: “In Emilia il centrodestra ha ottime possibilità di successo”.

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

MES – A proposito del meccanismo di stabilizzazione finanziaria europea, Di Maio ha affermato che «una riforma del Mes che stritola l’Italia non è fattibile», sottolineando che il premier Conte «non ha firmato nulla» e il vertice che i parlamentari M5s chiedono non è contro di lui ma è giusto fare il punto.

ZINGARETTI – Dopo le parole del segretario del PD, Nicola Zingaretti, che ha sollecitato a «trovare un’anima», Di Maio ha invitato a non rovinare il clima positivo con slogan per l’elettorato. Dopo la manovra – ha spiegato – nel 2020 avanti su salario minimo, conflitto di interessi e riforma della sanità.

LEGGI ANCHE: Salvini a Fuori dal Coro: “Preferisco il condono alle tasse”.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati