Lavoro

Istat, disoccupazione in calo: è il dato più basso dal 2012

Gli ultimi dati Istat tracciano un trend positivo: disoccupazione sotto la soglia del 10% (miglior dato dal 2012) e tasso di occupazione al 59%, valore più alto mai registrato dal 1977, quando si iniziarono a rilevare le serie storiche.

La disoccupazione è in calo, l’occupazione cresce. Lo dicono i dati Istat sul mercato del lavoro, che sembrano offrire un quadro positivo sul panorama lavorativo del nostro paese. Stando alle rilevazioni dell’Istituto Nazionale di Statistica, a maggio la disoccupazione è calata dello 0,2% rispetto ad aprile, giungendo al 9,9%. Per la prima volta, da febbraio 2012, l’Italia scende sotto la soglia del 10%.

Gli occupati sono in aumento, soprattutto tra gli uomini: mentre il numero delle donne inserite nel mondo del lavoro è pressoché stabile, questi ultimi superano la soglia dei 66mila. Per quanto riguarda le diverse fasce d’età, sono stabili i 15-24enni, in calo i 35-49enni, in crescita le altre classi, soprattutto gli over50 (oltre 88mila).

Il tasso di occupazione, in generale, è salito al 59%. Si osserva un aumento sia degli indipendenti, oltre 28mila, che dei dipendenti, dei permanenti e a termine (in tutto oltre 39mila). Per la prima volta i dipendenti superano le 18milioni di unità.

La disoccupazione giovanile risulta al 30,5%, in calo dello 0,7% rispetto ad aprile. In generale, il numero dei disoccupati in Italia a maggio è sceso a 2 milioni e 580mila, ovvero 51mila unità in meno rispetto al mese precedente. La diffusione dei dati Istat sul mondo del lavoro è stata commentata positivamente dai due vicepresidenti del Consiglio.

Luigi Di Maio, ministro del Lavoro, su Facebook parla di una “bella giornata”: “Dopo esser stato attaccato per mesi dai partiti d’opposizione (e dai loro media di riferimento) che me ne hanno dette di tutti i colori, ridicolizzando il decreto dignità (dicevano che non sarebbe servito a nulla!), ancora una volta sono felice di smentire questi chiacchieroni con i fatti”.

Anche Matteo Salvini si è espresso su Twitter: “Disoccupazione sotto il 10% per la prima volta dopo anni, lavoratori italiani in crescita e ai massimi storici dal 1977. Avanti così, tagliare le tasse a imprenditori, lavoratori e famiglie è un dovere morale”.

Gina Lo Piparo

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close