CronacaLazio

Isolato in Italia il Coronavirus, il vaccino è vicino grazie allo Spallanzani di Roma

«Abbiamo isolato il virus». Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza durante una conferenza stampa all’Istituto Spallanzani di Roma.

«Aver isolato il virus significa molte opportunità di poterlo studiare, capire e verificare meglio cosa si può fare per bloccare la diffusione. Sarà messo a disposizione di tutta la comunità internazionale. Ora sarà più facile trattarlo», ha aggiunto.

«La grande professionalità dei nostri medici, biologi e ricercatori – ha concluso il ministro Speranza – ci fornisce ulteriori strumenti di contrasto per fronteggiare questa emergenza sanitaria e conferma la qualità e l’efficienza del nostro Servizio Sanitario Nazionale, su cui dobbiamo continuare ad investire».

LEGGI ANCHE: Coronavirus, usare le mascherine è davvero inutile?

Quindi, i virologi dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani, a meno di 48 ore dalla diagnosi di positività per i primi due pazienti in Italia, sono riusciti, primi in Europa, ad isolare il virus responsabile dell’infezione.

«Avere a disposizione in modo così tempestivo il virus è un passo fondamentale, che permetterà di perfezionare i metodi diagnostici esistenti ed allestirne di nuovi», si legge in una nota dell’Ospedale. La disponibilità nei laboratori del nuovo agente patogeno permetterà di studiare i meccanismi della malattia per lo sviluppo di cure e la messa a punto del vaccino.

La sequenza parziale del virus isolato nei laboratori dello Spallanzani, denominato 2019-nCoV/Italy-INMI1, è stata già depositata nel database GenBank, ed a breve anche il virus sarà reso disponibile per la comunità scientifica internazionale.

LEGGI ANCHE: La promessa del governo britannico: più aiuto ai cristiani perseguitati.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close