Esteri

Inghilterra, l’arcivescovo di Canterbury contro il razzismo

Justin Welby prende una posizione radicale.

In un video pubblicato su Twitter l’8 giugno, Justin Welby, arcivescovo di Canterbury, ha affermato che la Chiesa d’Inghilterra dovrebbe «fare ordine nella propria casa» e riconoscere i suoi errori e fallimenti storici riguardo all’ingiustizia razziale.

«Il razzismo che la gente vive in questo Paese è orribile – ha scritto nell’introduzione del video – La Chiesa ha fallito lì, fallisce ancora ed è chiaro che Gesù ci comanda ciò che dobbiamo fare: pentirci e agire».

I commenti dell’arcivescovo Welby seguono le richieste del movimento Black Lives Matter e la morte di Georges Floyd causata dalla polizia qualche settimana fa negli Stati Uniti. Justin Welby, che ha parlato regolarmente contro il razzismo negli ultimi anni, afferma di essere ancora colpito dalle testimonianze dei suoi concittadini di colore che parlano dalla loro esperienza di ingiustizia.

Al di là dell’osservazione, Justin Welby chiede un cambiamento di atteggiamento. «E torno al fatto che Gesù ci sta chiedendo di essere arrabbiati per l’ingiustizia, di pentirci dell’ingiustizia, che bisogna trovare un altro modo e agire contro l’ingiustizia – ha ribadito – il modo in cui viene eseguita questa azione varierà da un’era all’altra e da un luogo all’altro. Ciò non dovrebbe mai implicare la creazione di più ingiustizie, cercando di causare danni ad altre persone». Fonte: Evangelique.info.

LEGGI ANCHE: George Floyd, “Dio ha preso un uomo comune e lo ha reso una pietra angolare del movimento”

Gabriele Giovanni Vernengo

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close