Cronaca

In Sardegna si produce liquore alla cannabis

Si chiama Canapesia.

Un’attività alquanto desueta ha preso campo recentemente in Sardegna. Parliamo della produzione di “Canapesia”, un liquore estratto niente meno che dalle foglie di cannabis. Ad averlo brevettato è stato Stefano Scanu, agricoltore di Marrubiu.

L’iniziativa nasce da quando lo stesso Scanu lavorava come in Olanda, nelle serre in cui si coltivava canapa. Un’attività che il trentanovenne sardo aveva cercato di importare nella sua isola, senza però riuscire a fare successo. Così, da un’idea della madre, il progetto di reinventarsi produttore di liquori, ma sempre a base di cannabis. Attualmente ne vengono realizzati di diversi gusti: alla cannella, alla fragola, alla ciliegia.

La “Canapesia”, questo il nome della bevanda di origini vegetali, viene già esportata in tutta la provincia di Sassari e potrebbe presto essere commerciata in tutta la Sardegna. Ma si guarda oltre. Lo stesso Scanu – intervistato dal quotidiano “La nuova Sassari” – ha affermato di aver ricevuto ordini del prodotto dalla Francia e dalla Germania e di essere a lavoro per ampliare il raggio di circolazione del prodotto.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close