Esteri

In Iran un libraio è stato incarcerato perché vendeva la Bibbia nel suo negozio

Un libraio iraniano è stato incarcerato perché vendeva le Bibbie nel suo negozio.

(di Walter Giannò) L’Iran ha imprigionato un titolare di una libreria per avere scelto di vendere la Bibbia.

Come riportato su Christianpost.com, l’uomo si chiama Mustafa Rahimi ed è un libraio della città curda di Bukan, condannato dal Tribunale Rivoluzionario Pubblico a mesi di carcere (le fonti non permettono di risalire a una condanna temporale esatta, n.d.r.) con l’accusa di avere messo in commercio le Sacre Scritture.

Scondo quanto riportato dall’agenzia di stampa cristiana iraniana Mohabat News, Rahimi è stato arrestato e incarcerato dagli agenti dell’intelligence  nel giugno scorso con tanto di multa salata. Poi è stato liberato temporanemante dopo avere pagato la cauzione.

Il gruppo curdo per i diritti umani Hengaw Organization for Human Rights ha riferito che Rahimi è stato nuovamente arrestato ad agosto e condannato a tre mesi e un giorno di prigione.

Tuttavia, fonti vicine alla famiglia di Rahimi hanno riferito a Mohabat News che l’uomo è stato condannato a sei mesi e un giorno di prigione dal tribunale rivoluzionario.

L’arresto di Rahimi s’inserice da un lato nella crescita del Cristianesimo nel Paese sciita, dall’altro nell’inasprimento del sistema oppressivo del Governo centrale che proibisce la vendita e la pubblicazione della letteratura cristiana.

Inoltre, è solo una delle tante notizie che provengono dall’Iran e che riguardano le persecuzioni contro i cristiani.

Ad esempio, nel luglio scorso, i funzionari dell’intelligence iraniana hanno fatto irruzione nelle case di otto convertiti cristiani nella città meridionale di Bushehr e li hanno accusati di «azioni contro la sicurezza nazionale», sostenendo che la loro partecipazione a una chiesa domestica costituiva «l’appartenenza a un’organizzazione illegale». Gli otto sono stati rilasciati dopo il pagamento di una cauzione di 30mila dollari, ovvero poco più di 27mila euro.

Walter Giannò

Leggi anche: Premiato un imam nigeriano, ha salvato la vita a centinaia di cristiani.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close