In famiglia si parla, ma solo via social: i risultati dell’indagine Doxa

di VoceControCorrente

Doxa ha effettuato un’indagine per conto di Facebook: indaga il rapporto tra genitori e figli e le loro interazioni sociali.

Facebook e Whatsapp. Sono questi i principali canali di comunicazione tra genitori e figli. Chat di famiglia e commenti su Facebook stanno lentamente ma inesorabilmente sostituendo il dialogo reale, in virtù di un contatto sempre più online.

Il quadro restituito è quello di due generazioni che si incontrano e interagiscono attivamente sui social. Gruppi, news e accadimenti vengono commentati in maniera attiva e operativa, quasi immediata.

I genitori connessi con i figli su Facebook li seguono, commentano le loro foto (facendo talvolta qualche simpatica gaffe) e condividono i loro post. Tuttavia, l’indagine rivela che questo eccesso di connessione si traduce in un perenne uso del cellulare e del compute, a scapito del rapporto umano.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati