Cultura & Scienze

I contraccetivi orali fanno anche ingrassare, lo ha dimostrato uno studio

L’uso dei contraccettivi orali tra le donne aumenta il rischio di obesità, lo dice una nuova ricerca.

I ricercatori dell’Università spagnola di Navarra hanno analizzato i risultati di uno studio longitudinale che ha coinvolto 5.000 donne nel corso di 8 anni.

Il ricercatore capo Alfredo Gea e i colleghi del Center for Research on Obesity and Nutrition (Ciberobn) dell’Università hanno pubblicato i risultati sull’International Journal of Obesity.

Secondo lo studio, l’uso dei contraccettivi orali da parte delle donne nel corso di due o più anni è correlato a un aumento del 78% della probabilità di obesità negli otto anni successivi.

Per quanto riguarda la metodologia, gli autori hanno osservato che il campione dello studio era composto da 4.920 laureate  identificate come «inizialmente non obese» con un’età media di 28,2 anni. L’uso dei contraccettivi orali è stato auto-riferito, mentre l’indice di massa corporea dei soggetti è stato valutato all’inizio e successivamente ogni due anni.

Ai fini dello studio, i soggetti femminili sono stati divisi in due gruppi. Da un lato le assuntrici regolari di contraccettivi orali, dall’altro chi non le ha mai usate.

Ebbene, come già accennato, i risultati dello studio hanno dimostrato che l’obesità è particolarmente diffusa tra le donne che usano costantemente i contraccettivi orali nel corso tempo.

Come riportato su LifeSiteNews, il ricercatore Álvaro San Juan Rodríguez dell’Università di Pittsburgh ha dichiarato al quotidiano spagnolo ABC che lo studio ha dimostrato che «il rischio di sviluppare l’obesità negli anni seguenti è raddoppiato tra le donne che hanno assunto regolarmente i contraccettivi orali e quasi triplicato tra coloro che li hanno usati continuamente per più di due anni».

Lo studio ha rilevato che l’obesità è diventato un problema globale di salute pubblica che ha raggiunto «proporzioni epidemiche» e rappresenta una grande sfida per la salute umana.

Secondo gli autori, «l’obesità aumenta il rischio di diabete, ipertensione, malattia coronarica, ictus, apnea ostruttiva del sonno e alcuni tipi di cancro».

Gli autori hanno scritto che le prove disponibili sono molto incoerenti su come il contraccettivo ormonale orale possa causare l’aumento del peso. «Può essere il risultato di ritenzione idrica, deposito di grasso, aumento di massa muscolare o qualsiasi combinazione degli elementi di cui sopra», hanno affermato gli esperti.

Leggi anche: Gerusalemme, archeologi hanno scoperto una strada risalente a Ponzio Pilato.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close