Cronaca

I bambini fanno sport sotto il sole: in palestra c’è la festa del Ramadan

Il Ramadan è finito e in palestra si fa festa. Peccato che i bambini di Castel San Pietro sono così costretti a fare ginnastica sotto il sole.

Serviva uno spazio pubblico per celebrare la fine del Ramadan. E lo spazio scelto è stato quello di una scuola media. Così a Castel San Pietro, in provincia di Bologna, i bambini sono stati “sfrattati” per far spazio a cittadini di religione islamica.

Via le ore di educazione fisica in palestra, al sicuro e con gli attrezzi. Gli scolaretti sono stati costretti a fare esercizio all’aperto e sotto il sole, ascoltando i cittadini musulmani festeggiare e cantare.

Un avvenimento che non è certo passato inosservato: i genitori hanno infatti protestato, dicendo che nessuno li aveva avvisati. Il dito è puntato contro il sindaco Fausto Tinti, del Pd, e la direzione scolastica.

Tinti avrebbe risposto che in realtà la festa di fine Ramadan si celebra da anni e che le due associazioni islamiche presenti nel comune hanno sempre chiesto la disponibilità della palestra.

Tuttavia, resta sempre lo stesso problema di fondo: la mancata comunicazione e dei bambini costretti a spostarsi per dare spazio a una realtà lontana dalla propria.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close