Cultura & ScienzeIn evidenza

I am Jesus, il gioco che permette di essere Gesù: polemiche sui social / VIDEO

L’uscita di un nuovo gioco in realtà virtuale, I am Jesus (Io sono Gesù, n.d.r.), sulla piattaforma Steam ha come ‘mission’ permettere al giocatore di incarnare il Figlio di Dio, affrontando tempeste, combattendo i demoni, con crocifissione e risurrezione incluse.

Nella descrizione al gioco si legge: «I am Jesus è un gioco di simulazione realistico ispirato alle storie del Nuovo Testamento della Bibbia. Entra nei tempi antichi e segui il percorso di Gesù Cristo 2000 anni fa. Il gioco copre il periodo che va dal battesimo di Gesù Cristo alla risurrezione. Hai mai pensato di essere come lui, una delle persone più potenti del mondo?».

I giocatori, però, hanno messo in dubbio la veridicità di questo annuncio. Va detto che la piattaforma Steam indica come data di rilascio «presto in arrivo» e c’è chi pensa che potrebbe trattarsi diuna «pubblicità di giochi falsi per dispositivi mobili».

LEGGI ANCHE: Mangiatoia o grotta? Dov’è nato Gesù?

Al netto di questa percezione, I am Jesus dovrebbe permettere al giocatore di pregare come Lui, di ottenere il potere dello Spirito Santo e di aiutare la gente attorno, combattendo contro il male, facendo miracoli, risvegliando i morti…

Sulla pagina Facebook di Play Way Games, che ha annunciato l’uscita di questo titolo, alcuni sono entuasiasti, altri parlano di ‘blasfermia’ e altri ancora si dicono non contentii della «gamificazione della fede».

VIDEO:

LEGGI ANCHE: Al Bano torna in TV dopo la morte di mamma Jolanda.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close