Cronaca

“Ho fame, mio padre non lavora più, aiutateci”, 12enne chiama i Carabinieri

I militari sono intervenuti e hanno verificato la veridicità della telefonata.

«Ho fame, mio padre non lavora più, il frigorifero è vuoto, aiutateci vi prego!». Questo il contenuto di una drammatica telefonata che una 12enne ha fatto al 112 e a cui ha risposto la Centrale Operativa della Compagina dei Carabinieri di Vergato, comune della provincia di Bologna.

Di conseguenza, una pattuglia è intervenuta verificando che quello che aveva detto la ragazzina era vero. Il padre, unica fonte di reddito per la moglie e i due figli, ha perso il lavoro a causa dell’emergenza coronavirus e quindi, quando la ragazzina si è accorta della gravità della situazione ha chiamato i Carabinieri.

I militari sono andati a fare la spesa e hanno comprato una scorta di generi alimentari: latte, pasta, uova, farina, carne, biscotti, frutta, verdura e altri scatolati di vario genere. La famiglia, straniera, ha ringraziato l’Arma dei Carabinieri per il gesto di solidarietà.

LEGGI ANCHE: Borrelli: “A casa anche il 1° maggio? Credo di sì”.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close