Politica

Per il Times Giorgia Meloni è tra le 20 persone che possono cambiare il mondo

Le venti persone che possono cambiare il mondo nel 2020? Tra queste, al sesto posto, nella classifica redatta dal quotidiano britannico The Times (e come si apprende anche dal Corriere della Sera), c’è anche la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Al primo posto c’è Valerie Pecresse, astro della politica parigina che, con molta ironia irriverente, ha etichettato il presidente della Repubblica Francese Emmanuel Macron come il Tony Blair francese. A far accrescere la popolarità della leader romana anche la parodia di un video creato durante un comizio della Meloni e in poco tempo diventato virale.

«GIORGIA, MADRE, DONNA, CRISTIANA…»

In questo video la presidente Meloni ripeteva: «Io sono Giorgia, io sono una donna, io sono una madre, io sono cristiana». Un gioco che i fan, sempre più numerosi, hanno adottato come ‘slogan’. Adesso, Fratelli d’Italia, partendo dal 4,4% delle elezioni del 2018, ha raggiunto il 10%, sottraendo anche voti alla Lega di Matteo Salvini.

LEGGI ANCHE: Giuseppe Conte ha triplicato il proprio reddito.

meloni manifesto vita famiglia

GLI ALTRI IN CLASSIFICA

Fra gli altri, nella classifica del Times, troviamo anche Davide Hogg, il teenager della Florida eroe nella sua scuola dove uno squilibrato, sparando a raffica, ha ucciso diacessette ragazzi. Ma anche Yegor Zhukov, la ventunenne russa diventata nota per i suoi video di pace diffusi su YouTube. E ancora l’attrice britannica Florence Plugh, la principessa quattordicenne Leonor di Spagna, il deputato turco Ali Babacan e il trentaduenne organizzatore di proteste a Hong Kong, Jimmy Sham.

Gabriele Giovanni Vernengo

LEGGI ANCHE: Ecco con chi ha trascorso le vacanze Maria Elena Boschi.

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close