Gemelli avevano l’1% di probabilità di sopravvivenza, oggi hanno 7 mesi

di VoceControCorrente

I gemelli ritenuti i bambini più piccoli mai sopravvissuti nel Regno Unito hanno ora sette mesi.

Nati a 23 settimane, Joe e Ashley Keates pesavano meno di 500 grammi ed erano piccoli quanto la mano della madre. Dopo più di quattro mesi trascorsi in terapia intensiva, ora i piccoli sono a casa con i genitori.

Le acque di mamma Talia si sono rotte a 20 settimane e i medici le avevano detto che i gemelli avevano solo l’1% di possibilità di sopravvivere.

«Ashley e Joe sono i miei piccoli miracoli. Mi sento molto fortunata e grata. Erano minuscoli, la loro pelle era quasi trasparente e i loro occhi erano ancora fusi insieme», ha raccontato la donna – come riportato su Christian.org.uk – un racconto che serve «a mostrare che combattenti incredibili sono».

Oggi, Ashley e Joe hanno bisogno di ossigeno per 24 ore per aiutare i loro polmoni a svilupparsi ma mostrano molti segnali d’ottimismo.

LEGGI ANCHE: Aumenta il tasso di sopravvivenza dei bambini nati a 23 settimane.

All’inizio di quest’anno è stato rivelato che quattro bambini su dieci nati a 23 settimane sopravvivono quando vengono curati in unità neonatali. L’Associazione britannica di medicina perinatale che ha condotto la ricerca ha pubblicato una nuova guida, affermando di essersi basati sulla «scienza più aggiornata».

Tuttavia, è legale in Gran Bretagna abortire i bambini non ancora nati fino a 24 settimane o fino alla nascita se i medici ritengono che il bambino nascerà con disabilità.

In relazione ai progressi della scienza, quindi, si potrebbe un giorno proporre una nuova legge che consenta l’aborto fino a 12 o 14 settimane senza la presenza di un motivo grave.

La consultazione su un futuro quadro normativo propone di consentire l’aborto senza restrizioni fino a 12 – 14 settimane senza la presenza di un motivo e consentirli per motivi sociali fino a 22 – 24 settimane.

LEGGI ANCHE: Quanto costa mangiare al ristorante dello chef Locatelli?

Da SaluteLab: Scienziati hanno scoperto il segreto dei super centenari.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati