Gender

Gay e lesbiche “invadono” i fumetti di Paperino

L’iniziativa è arrivata dopo la lettera di una bimba olandese, “figlia” di due donne. Per lei questa è la normalità.

Paperi e papere omosessuali nel fumetto di Paperino. Sarà questa la rivoluzione prevista dalla Disney per questo 2019. La notizia è stata data da Repubblica e deriva da un’idea tutta olandese.

A farsi promotrice di questa svolta, figlia della degenerazione dello strapotere Lgbt, è stata Fenna, una bimba di dieci anni “figlia” di una coppia di lesbiche. Per lei, ovviamente, le famiglie omosessuali sono del tutto normali; per gli altri bambini appaiono invece come stranezze.

La piccola ha scritto una lettera a Joan Lommers, disegnatore della versione olandese del fumetto che da ottantacinque anni racconta le avventure del papero più amato del mondo: “Nelle storie di ‘Paperino’ non sono previsti personaggi gay. Perché? Ve lo chiedo da figlia di una coppia omosessuale“.

Il suggerimento di Fenna è piaciuto subito a Lommers che ha già iniziato ad adoperarsi affinché nelle prossime storie di Paperino facciano capolino anche personaggi omosessuali, partendo proprio da coppie lesbiche.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close