Esteri

Francia, sindaco protegge una chiesa dagli attacchi e viene aggredito

Il primo cittadino ha tentato invano di sedare gli animi.

Lunedì scorso 27 luglio, verso le 20:30, sei giovani a bordo di alcuni scooter hanno lanciato petardi contro la chiesa di Miribel-les-Échelles, comune francese dell’Isère. Il sindaco, Williams Dufour, che si trovava ad una riunione con due consiglieri comunali, è uscito fuori per cercare di calmare la situazione, ma proprio quel gruppo di giovani lo ha aggredito brutalmente.

Il sindaco avrebbe chiesto ai giovani di smetterla. Uno di loro avrebbe lanciato fuochi d’artificio contro di lui, mentre un altro lo avrebbe colpito in faccia. Secondo la testimonianza dei pompieri intervenuti, l’uomo avrebbe riportato ferite in tutto il volto. Intervistata da CNews, il vicesindaco Marie-Josée Seguin ha dichiarato che l’aggressione da parte di questi giovani è avvenuta con una velocità notevole.

«Il sindaco è arrivato – racconta il vicesindaco – per cercare di calmare gli animi e ammire in maniera pacata i giovani. Non penso che abbia avuto il tempo di spiegarsi. Infatti, è stato subito aggredito». Ricoverato in ospedale, il sindaco non potrà svolgere il proprio lavoro per almento una settimana.

«Ho un dito slogato – ha spiegato il sindaco – un’ustione da una parte e punti nell’osso della fronte. Sono intervenuto con due deputati, presentandomi come il sindaco di questa città, al fine di fermare il lancio di petardi, ma siamo stati immediatamente insultati da questo gruppo di sei giovani di età compresa tra i 16 e i 18 anni. Uno di loro mi ha tirato un petardo, colpendomi ad una mano, altri hanno cominciato a darmi pugni sul volto e dopo un po’ sono fuggiti».

TRADUZIONE DELL’ ARTICOLO: En Isère, agression d’un maire qui tentait d’empêcher des jeunes de lancer des feux d’artifice contre une église

LEGGI ANCHE: Cristiani via dall’Iraq, il rapporto di ‘Aiuto alla Chiesa che soffre’

Gabriele Giovanni Vernengo

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close