In Francia sempre più Chiese evangeliche

di Filippa Tagliarino

In Francia si sta registrando un notevole aumento di chiese evangeliche. Se gli Stati occidentali assumono sempre di più un atteggiamento laico, i credenti rispondono con una crescita notevole di luoghi di culto.

«I culti possono essere soli incontri riservati all’interno di appartamenti, garage e scantinati, ma possono anche avvenire negli stadi, con spettacoli degni i stelle americane». Questo è ciò che il quotidiano francese Aujourd’hui riferisce in un rapporto di sei pagine in cui viene monitorata una crescita costante di chiese nella periferia di Parigi, superando persino il numero di chiese cattoliche e moschee.

Su 200 luoghi di culto nel nord della capitale, risultano registrate solo 100 chiese dimostrando così il punto di forza degli evangelici, ovvero quello di saper trasformare qualsiasi posto in un luogo sacro, ponendo alla base degli incontri la preghiera, che sia in un appartamento o in un garage.

Il rapporto del quotidiano porta l’esempio della Chiesa del Carisma, una delle più grandi del Paese che ogni domenica accoglie oltre 4.000 cristiani. Si stima che la Francia abbia circa 650.000 evangelici e più di un terzo della cifra abbia meno di 30 anni.

Un considerevole aumento di luoghi di preghiera descrive l’aspirazione compatta di credenti che ricercano una spiritualità sottratta da un scetticismo che pone l’io al primo posto. Oggi, difatti, l’immateriale subentra al materiale, poiché l’evoluzione pare abbia infastidito l’essere umano che sente quella necessità naturale di nutrire lo spirito e di rinnovare un collegamento divino.

Filippa Tagliarino

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati