Cultura & Scienze

Foibe, arriva Rosso Istria: il film su Rai 3 che racconta la verità

Foibe, arriva Rosso Istria: una delle pagine più tragiche della storia italiana va in onda stasera, venerdì 8 febbraio, in prima serata su Rai 3.

È per stasera, venerdì 8 febbraio, l’appuntamento con Rosso Istria (Red Land) il film sulla tragica vicenda delle Foibe. In onda in prima serata su Rai 3, il film di Maximiliano Hernando Bruno rompe il silenzio su questa pagina storica a lungo dimenticata.

Si tratta di una messa in onda dovuta. Un modo per raccontare la storia senza edulcorazioni. Eppure Rosso Istria si è scontrato contro ondate di ostruzionismo. Dalla sua uscita, è stato programmato in pochi cinema italiani.

Ora finalmente arriva sulla rete nazionale. Il film racconta la storia di Norma Cossetto, violentata e uccisa, la fuga di oltre 350.000 italiani e le persecuzioni messe in atto dai partigiani comunisti di Tito.

Con l’avvicinarsi della giornata commemorativa, istituita il 10 febbraio dal 2004, Rosso Istria sottolinea la ferocia dei partigiani titini. Tra il 1943 e il 1947 nelle foibe, cavità carsiche con ingresso a strapiombo, vennero gettati oltre 10.000 italiani.

La vittime venivano legate le une alle altre con fil di ferro stretto ai polsi: file di italiani venivano strette tra di loro e poi colpite con raffiche di mitra, che si curavano di non colpire tutti ma solo i primi della catena, che cadendo trascinavano con sé i compagni vivi, destinati a morire tra atroci sofferenze mentre i compagni si decomponevano accanto e intorno a loro.

Partendo dagli italiani non comunisti, i partigiani titini facero cadere dentro le foibe fascisti, cristiani, liberaldemocratici, socialisti: una vera carneficina che ha fatto versare sangue innocente, e che adesso verrà raccontata grazie a un film basato sul diario di un cugino di Norma Cosseto.

Un modo, finalmente, per mettere fine a un silenzio andato avanti troppo tempo.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close