Ferrovie dello Stato assume: 400 nuovi posti di lavoro / Come candidarsi

di Gabriele Giovanni Vernengo

Nuove opportunità lavorative con Ferrovie dello Stato. Il gruppo ha, infatti, annunciato che, entro fine anno, saranno assunte 400 nuove giovani risorse in Trenitalia. Il personale da reclutare sarà impegnato si sia sui treni, sia a terra.

LE FIGURE RICERCATE

I posti di lavoro da ricoprire riguardano i seguenti profili: 293 posti per il personale a bordo dei treni, 66 addetti alla manutenzione dei mezzi e 41 agenti di vendita.

LE SEDI

I posti di lavoro offerti da Trenitalia solitamente riguardano tutte le regioni italiane e in particolare grandi citta come: Roma, Milano, Napoli, Torino, Trieste e Verona.

LEGGI ANCHE: Quanto costa aprire un ristorante in Italia?

I REQUISITI NECESSARI

Le selezioni sono rivolte ai giovani diplomati e sia ai laureati nel settore economico,

COME CANDIDARSI

Dopo l’apertura delle selezioni (che sicuramente avverrà a breve), sarà possibile candidarsi, andando alla sezione «Lavora con noi » del sito di Ferrovie dello Stato.

LEGGI ANCHE: Quanto costa mangiare al ristorante di Roberto Valbuzzi?

LE ATTUALI POSIZIONI APERTE E I REQUISITI

Attualmente, il gruppo è alla ricerca di un capo reparto che sia in possesso del diploma tecnico per l’indirizzo costruzioni – ambiente, territorio geometra. Sarà possibile candidarsi il 10 dicembre e la sede di lavoro è Genova.  I laureati in ingegneria gestionale, se si candidano entro sabato 23 novembre potranno ambire a ricoprire il ruolo di manteinence specialist presso la sede di Roma. Sempre il 23 novembre è il termine ultimo per candidarsi alle selezioni per operations specialist per le sedi di Milano, Roma e Napoli. Invece, c’è tempo fino a martedì 26 novembre per candidarsi alle selezioni per risk manager per la sede di Roma. I candidati dovranno essere in possesso di almeno una laurea magistrale in discipline economiche, scientifiche e/o ingegneria.

Gabriele Giovanni Vernengo

LEGGI ANCHE: Cirrosi epatica: cos’è, sintomi e trattamento.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati