Fca/Renault: la fusione va bene, ma solo a vantaggio degli italiani

di VoceControCorrente

Le parole di Salvini: il governo italiano sosterrà la fusione di Fiat Chrysler (FCA) e Renault finché vi sarà un vantaggio per l’Italia.

Tutto nell’interesse dell’Italia e degli italiani:  sulla fusione di Fiat Chrysler (FCA) e la francese Renault si è pronunciato anche il Ministro degli Interni Matteo Salvini.

Il Ministro ha dichiarato a Reuters che ogni atto dovrà essere svolto nel massimo rispetto delle aziende e dei lavoratori italiani.

Attualmente, FCA sta discutendo il pagamento di un dividendo speciale agli azionisti Renault e maggiori garanzie di lavoro nel tentativo di persuadere il governo francese a sostenere la fusione proposta, secondo fonti vicine ai colloqui.

L’offerta migliorata vedrebbe anche le operazioni della società combinata con sede in Francia e lo stato francese ha assegnato un posto nel suo consiglio.

“Chiaramente, lo sosteniamo se è favorevole all’industria e ai lavoratori italiani, indipendentemente dalla sede”, ha detto Salvini.  Altrimenti, ha aggiunto, “chiamerebbe” gli azionisti di controllo di FCA, la famiglia Elkann.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati