Evade e tenta di uccidere l’ex moglie con il fuoco

di VoceControCorrente

L’autore del tentato omicidio ha appiccato un rogo all’auto della donna, mentre questa si trovava all’interno. Gravi e diffuse le ustioni.

Un uomo di 42 anni è evaso dagli arresti domiciliari e ha tentato di uccidere l’ex moglie. E’ successo a Reggio Calabria, dove questa mattina Ciro Russo (questo il nome dell’attentatore) è arrivato furtivamente, allontanatosi dalla sua casa di Ercolano, per raggiungere la donna con cui era stato sposato. L’ha trovata intorno alle 8:40, mentre questa si trovava a bordo di un’auto.

Così Russo ha aperto lo sportello della vettura, gettando sulla donna del liquido infiammabile. Poi ha proseguito, appiccando il fuoco. La donna si trova in gravi condizioni e ha riportato ustioni gravi e diffuse. Non è escluso che lo stesso autore del rogo sia stato ferito dalle fiamme. Subito dopo il gesto, Russo è fuggito velocemente. Attualmente è ricercato in tutta la Calabria, dagli agenti di polizia.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati