Politica

Elezioni, Marsilio(Fdi) conquista l’Abruzzo. Centrodestra al 50%

Crolla il M5S.

Marco Marsilio è il nuovo governatore dell’Abruzzo. A scrutinio ancora in corso (mancano circa 400 sezioni su 1600) il candidato di Fratelli d’Italia, sostenuto da Lega, Forza Italia, Udc e la lista “Azione Politica”, sfiora il 50% dei consensi, staccando nettamente tutti gli avversari. Venti punti sotto, infatti, si trova attualmente il secondo classificato Giovanni Legnini, sostenuto da una coalizione di centrosinistra. Solo terzo il Movimento 5 Stelle, che dopo le exploit dell’anno scorso, nutriva grandi aspettative per questa elezione. La fedelissima di Luigi Di Maio, Sara Marcozzi, sembrerebbe attestarsi intorno al 19%, con una percentuale inferiore addirittura a quella di cinque anni fa.

Nella notte, il trend si è mostrato abbastanza chiaro. Fra i primi a congratularsi con il neo governatore, il leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: il partito conquista così la sua prima poltrona di presidente di una regione.

Ma un dato da tenere sott’occhio è anche il dettaglio delle singole liste. A destra, la Lega ha fatto la parte del leone raggiungendo la percentuale inedita del 27% (primo partito della regione). Medaglia d’argento a Forza Italia, con una forchetta di consenso fra l’8 e il 9%. Ma gli azzurri sono inseguiti dal partito del neo presidente, Fratelli d’Italia, ora dato intorno al 7%. Nel centrosinistra, il risultato migliore si profila essere quello del Pd con quasi il 12% dei consensi. Brutte notizie per i pentastellati, la cui unica lista sembrerebbe arenarsi intorno al 19%.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close