Elezioni in Sardegna, verso il tracollo del Movimento 5 stelle

di VoceControCorrente

Negli exit poll avanza il centrodestra, seguito dal centrosinistra. Scrutinio iniziato alle 7.

E’ in corso lo spoglio delle schede per l’elezione del nuovo governatore della Sardegna. Ieri, dalle 7 alle 23 a recarsi alle urne è stato il 53,7% degli aventi diritto, una percentuale in leggero aumento rispetto a cinque anni fa.

Ma se per i risultati ufficiali si dovrà attendere ancora qualche ora, gli exit poll resi noti ieri sera indicano un trend abbastanza chiaro: ci sarebbe un testa a testa tra il candidato del centrodestra, Chrsitian Solinas e quello del centrosinistra Massimo Zedda. Fuori dai giochi Francesco Desogus, sostenuto dal Movimento 5 stelle.

Solinas guiderebbe la partita con una percentuale tra il 36 e il 40%. A seguire ci sarebbe Zedda, stimato tra il 35 e il 39%.  Molto staccato l‘aspirante governatore pentastellato, tra il 13 e il 17, una percentuale assai lontana dal 42% conquistato dal Movimento alle politiche di un anno fa.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati