Gender

Due preti gay si sono sposati: il matrimonio è finito in tribunale

Padre John Davis e padre Rob Whalley dopo 20 anni di amore si sono sposati. Ma il loro matrimonio è ora finito in tribunale.

(di Nausica Della Valle) Padre John Davis, australiano e padre Rob Whalley, californiano, si sono sposati martedì 10 settembre, esattamente 20 anni dopo il loro primo incontro d’amore.

Padre Whalley ha raccontato alla ABC Australia il loro primo incontro: «Lo guardai e pensai, ‘Potrei stare con questo ragazzo per molto tempo’. In realtà vediamo il mondo allo stesso modo. Mi dissi che non esisteva futuro per noi. Lui veniva dall’Australia, io dalla California. E in quel momento mi guardò e disse: ‘Ti amo’».

Ma i due, anziché occuparsi del viaggio di nozze, saranno impegnati in una battaglia legale per il riconoscimento della propria unione da parte della chiesa Anglicana Australiana. Il vescovo John Parkes di Wangaratta, città di Victoria che il mese scorso ha approvato le benedizioni anglicane per le unioni omosessuali, ha firmato la loro unione. Parkes voleva benedire il loro matrimonio prima di ritirarsi, ma ora la loro unione è stata inviata alla Corte d’appello per decidere se la benedizione è contraria alla costituzione della chiesa anglicana.

L’arcivescovo Philip Freier, capo della chiesa anglicana, ha comunicato che nessuna benedizione deve essere eseguita fino a quando la Corte d’Appello non ha preso una decisione.

Don Davis esulta rallegrato, perché questo evento potrebbe aprire le porte della chiesa alle ‘coppie dello stesso sesso’. Commenta: «Se la corte si riunisce e dice che è tutto ok, allora questo avrà un enorme significato per ogni diocesi in tutto il Paese. È un privilegio, è un onore. Ed è importante».

Un’altra occasione questa per scatenare una guerra sul clero omosessuale che agita la chiesa dal 2003 quando ci fu la nomina di Gene Robinson a vescovo del New Hampshire nella Chiesa episcopale degli Stati uniti d’America, il primo vescovo dichiarato gay e, Jeffrey John altro sacerdote gay, che era in procinto di diventare vescovo di Reading che è stato poi costretto alle dimissioni dopo le proteste dei conservatori.

Nausica Della Valle

Leggi anche: Regno Unito, l’educazione Lgbt nelle scuole è d’obbligo.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close